Com’è nata l’idea “E-Sellaronda”?

“Hai a cuore le Dolomiti? Aiutale a essere sostenibili…”

Lo scopo primario del progetto è quello di sensibilizzare sia la popolazione locale come anche i turisti ai problemi ambientali derivanti dall’intenso traffico presente soprattutto nei periodi di alta stagione sui 4 passi dolomitici. Per far fronte ai danni dovuti all’inquinamento, ci si è posto l’obiettivo di favorire la partecipazione attiva della popolazione a sostegno dell’ambiente e della mobilità sostenibile. In modo da contribuire a formare una coscienza “eco-sostenibile” è necessario sottolineare la vitale importanza di vivere in piena armonia con la natura che ci circonda e di fermare lo sperpero di risorse non rinnovabili. L’iniziativa invita tutti i partecipanti ad adottare uno stile di vita più attento, diffondendo informazioni circa le possibilità per una mobilità alternativa e a zero emissioni, come sicuramento lo è la mobilità E-lettrica.

Durante tutta la stagione estiva, la Val Gardena vuole dare la possibilità di noleggiare a un prezzo abbordabile biciclette elettriche per scoprire in modo E-cologico e “lieve” le meraviglie naturali delle Dolomiti. In questo modo non solo viene ampliata l’offerta di attività sportive ma soprattutto questo progetto rappresenta l’importante inizio di una nuova politica all’insegna della tutela del Patrimonio Naturale dell’UNESCO.

Per premiare le grandi fatiche dei ciclisti e per completare l’”E-sperienza Sellaronda” si avrà inoltre la possibilità di gustare tipiche delizie enogastronomiche lungo il percorso dei 4 Passi.